NEWS FEBBRAIO 2018

Verona Febbraio 2018
Gentili Signori,
Vi informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati. I modelli della serie ARS e AREC sono disponibili solo montati in numero limitato.
Le referenze in scala 1/24 sono sempre seguite dal suffisso 24 dopo il codice
In dettaglio :

Prosegue la realizzazione della serie sulla Stratos nelle versioni realizzate ante l’omologazione in gruppo quattro :
Are 847 – Lancia Stratos – Le vetture schierate dal team ufficiale alla Targa Florio del 1974, si tratta della vincitrice di Larrousse e Ballestrieri, con il n.1 e della n.3 di Munari ed Andruet che si ritirarono al secondo giro.
Are 850 – Lancia Stratos – Jean Claude Andruet, in coppia con « Biche » proseguiva la messa a punto della Stratos, partecipando a numerose prove in territorio francese. Questa è la riproduzione della vettura vincitrice al Neige et Glace del 1974.
Are 851 – Lancia Stratos – Ancora l’equipaggio francese, questa volta alla Ronde de la Giraglia del 1974, dove furono ancora vincitori.
Are 852 – Lancia Stratos - Questa è l’ultima apparizione di una Stratos prototipo in un rally. Il Rally è l’Alpi Orientali del 1974, il team era composto da Munari e Mannucci, n,1, subito ritirati e da Ballestrieri e Maiga n.3 che si ritireranno nel corso della gara.
 
Are 870 Are TK70 – Fiat 242 - Altro veicolo di supporto del team Tre Gazzelle West nella prima metà degli anni ‘80. E’ disponibile anche il transkit, composto di decalcomania e portapacchi, per l’utilizzo su modelli die cast.
Are 871 Alfa Romeo GTA 1600 - I regolamenti delle corse in salita hanno da sempre, permesso la realizzazione di vetture molto elaborate e dotate di soluzioni aerodinamiche specifiche, queste auto erano inserite nel Gruppo 5, silouette. Quella raffigurata, realizzata dal noto preparatore Angelini, fu schierata con Smittarello alla Trento Bondone del 1976.
Are 872 – Alfa Romeo GT - Due vetture estremizzate nella categoria silouette e schierate alla Trento Bonsone del 1976. Con il n.274 la GT 1300 di Paolo Lara, mentre con il n.332 la 2000 GTAM di Sacchini.
Are 873 – Alfa Romeo GTAM – Un altra GTAM silouette fu quella realizzata da Bellina, con questo kit è possibile realizzare la vettura schierata alla Trento Bondone del 1977 ed anche quelle partecipanti alla Bressanone Samt’Andrea e alla Bolzano Mendola dello stesso anno.
Are 881 – Corvette C3 – Questa vettura allestita dal noto preparatore e pilota John Greenwood, su telaio 011, è stata realizzata per la prima volta nel 1978. Nella configurazione attuale appartiene a Lance Smith.
Are 882 – Corvette C3 spider – Vincitrice della categoria GT e 11ma assoluta con Johnson e Johnson, alla 6 ore di Watksin Glen nel 1968.
Are 883 – Corvette C3 – Con questo kit è possibile realizzare due versioni della vettura schierata alla 24 ore di Daytona del 1971 con Heinz e Costanzo che si classificarono all‘undicesimo posto e quella utilizzata alla 12 ore di Sebring dello stesso anno, dove all‘equipaggio si aggiunse Johnson, terminarono al 10^ posto.
Are 884 – Corvette C3 – Ritirata alla 24 ore di Daytona 1970 con l‘equipaggio Johnson – Johnson - Greendyke.
Are 885 – Corvette C 3 – Ancora i due Johnson con Greendyke, parteciparono alla 12 ore di Sebring del 1970, dove si classificarono all' undicesimo posto assoluto.
Are 886 – Corvette tubular frame – Nel 1977, grazie alle più permissive regole della categoria Imsa, John Greenwood decise di approntare una nuova vettura, basata sulla Corvette ma dotata di telaio tubolare e di soluzioni tecniche innovative, Con questo kit è possibile realizzare la versione della 6 ore di Watksin Glen, dove Greenwood fu affiancato da Smooters, quella della 100 miglia di Branerd, dove si classificò 21 esimo e quella schirata alla 250 miglia di Daytona Paul Revere, dove giune 47 esimo.
Are 887 – Corvette tubular frame - Il telaio 001 fu ceduto Da Greenwood al pilota Jerry Hansen che pressoché senza apportare modifiche la condusse in alcune gare della serie Scca, giungendto, tra l‘altro al 5^ posto a Road America.
Are 888 - Corvette tubular frame – Il secondo telaio tubolare realizzato da Greenwood fu destinato a John Paul il quale fece realizzare una nuova carrozzeria e dipinse la vettura nel classico celeste delle auto del suo team. Si classificò all 8^ posto alla 100 miglia di Laguna Seca. Con questo kit è inoltre possibile realizzare le versioni 100 miglia di Lime Rock dove giunse terzo e quella della 100 miglia di Brainerd dove si classificò 23 esimo.
Are 889 – Corvette tubular frame – nella seconda parte del 1978, John Paul, non particolarmente soddisfatto della vettura fece apportare alcune modifiche alla carrozzeria al telaio ed al motore e si schierò in alcune gare di fine stagione. Qui è raffigurata alla 100 miglia di Road Atlanta, dove si classificò al 23 esimo posto.
Are 890 – Corvette tubular frame – nel 1979 John Paul vendette la sua „002“ a Tico Almeida che si schiera alla 12 ore di Sebring del 1980 assieme a Rodriguez e Riano, non giunsero al traguardo, vennero classificati all‘ottavo posto assoluto.
Are 891 – Porsche 935/80 - Sponsor Lowenbrau per la Porsche di Holbert, Ballot Lena ed Haywood, 46esimi classificati alla 12 ore di Sebring del 1984.
Are 896 – Porsche 935 M16 – Schierata alla 24 ore di Daytona del 1984 con Rubino, Romero, Bundy e Wittington, si classificò all‘undicesimo posto.
Are 900 – 24 – Porsche Carrera RSR – La famosa RSR di Al Holbert, realizzata in scala 1/24. con questo kit è possibile reralizzare le versioni Mid Ohio 5 ore 1974 vincitrice con Holbert e Gregg, 24 ore di Daytona 1976, seconda classificata con Holbert e Ballot Lena e 12 ore di Sebring 1976, vincitrice con Holbert e Keyser.
Are 901 – Carrello trasporto auto doppio – Questo carrello si ispira a quello realizzato dai Fratelli Almeras negli anni ‚70 per il trasporto su unico carerllo di due vetture, la salita del mezzo al piano superiore era effettuato mediante l‘utilizzo di due pedane mobili particolarmente lunghe, l‘appendice non si rivelò però funzionale e venne presto abbandonata.
Are 902 – Porsche 935/80 – Con nuovi colori e nuovo sponsor, la 935/80 di Haywood ed Holbert, coadiuvati nell‘occasione da Ballot Lena, si classificò al quarto posto alla 24 ore di Daytona del 1984.
 
Le versioni ARS sono realizzate in numero limitato a 25 pezzi e sono disponibili solo montate:
Ars 116 – Porsche Carrera RS 3,0 – Unica partecipazione di Bruno Saby ad un Rally a bordo di una Porsche, si tratta del Flandre Haunaut del 1976 dove, in coppia con Tilber si aggiudicò la gara.
Ars 117 – Fiat Ritmo 75 Gr.2 – realizzata utilizando una decal prodotta da Monte Model Mania, il modello riproduce la Ritmo di Lier e Duvot ritirati al Rally di Montecarlo 1979.
Ars 118 – Fiat Ritmo 75 Gr.2 – Un altra Ritmo „svizzera“ realizzata da Monte Model Mania, è quella di Mescia e Perrin,ritirati al Monte 1979.
Ars 119 – Porsche 934 Turbo – Jacques Almeras e Jean Claude Perramond, quarti classificati al Giro d‘Italia 1980.
Ars 120 – Porsche Carrera RS 3,0 – Decour e Sartou parteciparono con quasta Carrera preparata da Almeras, al Giro d‘Italia 1979.
Ars 121 – BMW M1 Gr.4 – Giovanni Rossi e Barjou al Criterium des Cevennes 1976.
Ars 122 – Alpine Renault A110 – Gr-3 – Fasan e Morosini al Colline di Romagna 1971
Ars 123 – Alpine Renault A110 Gr.4 – Ancora Aldo Fasan, questa volta con l‘Alpine gruppo 4 della Giada al Challenge Idrea del 1974.
Ars 124 – Alpine Renault A110 Gr.3 - „Tony“ Fassina e Morosini con l‘Alpine Renaul al rally delle Prealpi Venete del 1972.
Ars 125 – Alpine Renault A110 Gr.3 – Partecipazione al Rally di Montecarlo 1973, con l‘Alpine della Giada Auto per i fratelli Rombolotti.
Ars 126 – Porsche 911 S – Vettura partecipante al Rally di Montecarlo 1971 con l‘equipaggio italiano Serblin - Casarotto
Ars 127 – Fiat 683N Bisarca – L‘ultima versione del mezzo trasporto del team Lancia Hf, questa versione fu utilizzata nel 1978 per il team sponsorizzato da Pirelli.
Ars 128- Ferrari 365 GTB 4 Daytona – Bali e Fracastoro si ritirarono nel corso del Giro Automobilistico d‘Italia 1975.
Ars 129 – Cittoen C35 – Furgone assistenza Porsche Almeras, realizzato con decal Provence Miniatures.
 
Nella serie coffret, disponibili solo montati in serie limitata sono stati realizzati i seguenti:
Arec 014 – Citroen C35 Team Almeras, Porsche Almeras e carrello porta auto. Il furgone è decorato grazie alla collaborazione di Provence Miniature Automobiles che ha realizzato la decal.
Arec 015 – Fiat 242 Team Tre Gazelle Bastos, Lancia 037 Bastos e carrello porta auto.
Arec 016 – Fiat 242 Tre Gazzelle West, Lancia 037 West e carrello porta auto.
Arec 017 – Renault Stradair team Almeras (IXO) carrello porta auto doppio e due Porsche Almeras.
Arec 018 – Fiat 242 Jolly Club Totip, Lancia 037 Totip e carrello porta auto.
Grazie per l‘attenzione. Cordiali saluti.
Arena Modelli sas

NEWS SETTEMBRE 2017

Verona Settembre 2017 
Gentili Signori,
Vi  informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati. I modelli della serie ARS sono disponibili solo montati in numero limitato.
I modelli con codice XXX-24 sono riferiti a podotti in scala 1/24, disponibili solo in kit.
In dettaglio :
Dopo anni di ricerche e confronti con appassionati e collezionisti, e dopo aver realizzato un considerevole numero di nuovi prototipi, iniziamo con il codice Are 835, la realizzazione di una serie di automodelli che vuole essere un tributo all’auto da rally per eccellenza, la Lancia Stratos. Ripercorreremo, attraverso i modelli la genesi della vettura, dai primi manichini (tralasciando la cosidetta « zero ») fino all’omologazione in gruppo 4, avvenuta alla fine del 1974. Saranno proposte vetture da salone, prototipi utilizzati solo per test o prove di gare ufficiali e, naturalmente, le vetture utilizzate a partire dal Tour de Corse 1972. Alcuni modelli, già realizzati a suo tempo saranno aggiornati. Di seguito il primo gruppo.
Are 835 – Lancia Stratos Rally Firestone 1973 – Riproduce la vettura di Munari e Mannucci che ottenne, nel 1973, la prima vittoria in un rally della Stratos. L’onore spettò al Rally Firestone in Spagna.
Are 836 – Lancia Stratos Targa Florio 1973 – Una delle poche apparizioni « racing » della Stratos, è alla Targa Florio del 1973, dove i rallisti Munari ed Andruet giunsero al 2^ posto finale, dietro le Porsche ufficiali.
Are 837 - 838 – Lancia Stratos – Lyon-Charbonniers 1973  - Il francese Jean Claude Andruet fu chiamato a seguire lo sviluppo della Startos e, partecipò, con la vettura torinese e la fedele navigatrice « Biche » a numerose prove in Francia. Questo modello riproduce la vettura utilizzata alla Lyon-Charbonnieres, una impegnativa gara tra rally e circuito che sconfinava in Germania fino a raggiungere Stoccarda ed il circuito di Solitude. La vettura venne dotata, in pista, di un cofano diverso da quello rallistico, munito anche di spoiler aggiuntivo.
Are 839 – Lancia Stratos  Giro d’Italia 1973– Schierata al Giro d’Italia 1973, con Andruet e Biche, non giunse al traguardo.
Are 840 – Lancia Stratos  24 heures Chamonix 1974– Schierata alla gara su ghiaccio di Chamonix, nel 1974, venne condotta da Munari ed Andruet alla vittoria della famosa 24 ore.
Are 841 – Lancia Stratos Ronde Cevenole 1973 – La Ronde Cevenole è stata negli anni ‘60 e ‘70 una manifestazione seguitissima, e, per i piloti, estremamente impegnativa. Jean Claude Andruet la corse nel 1973 con la Stratos dotata di vistose appendici alari all’anteriore ed al posteriore. Non terminò la gara.
Are 842 – Lancia Stratos Rally Internazionale di Sicilia 1974 – La prima gara della versione turbo, fu il Rally Internazionale di Sicilia nel 1974. La versione sovralimentata non ebbe fortuna, nelel mani di Andruet, affiancato da Biche e fu costretta al ritiro.
Are 843 – Lancia Stratos Rally Paris St.Raphael 1974 – La partecipazione al Rally femminile Paris St.Raphael, portò alla Stratos un successo speciale, condotta da Christine Beckers e Biche.
Are 848 – Lancia Startos Test 1972 – La prima Stratos utilizzata per i test ante Tour de Corse, nel 1972, da Munari. La vettura è dotta dei cofani, in alluminio derivati dal prototipo di presentazione, nei quali sono stati ricavati alloggiamenti per i fari anteriori ed il cassonetto di aspirazione.
Are 849 – Lancia Stratos Tour de France 1973 – La vettura gemella della vincitrice del Tour 1973, con il n.110, la Stratos di Andruet e Biche.
 
Are 796C – Porsche Carrera RSR – Vettura partecipante con Ridgely ed Heimrath alla 12 ore di Sebring nel 1975. Non giunsero al traguardo.
Are 844 – Subaru Coupé 4WD Turbo – Questo modello, che rappresenta una delle prime apparizioni di Subaru nei rally, è realizzato grazie al prototipo modellato dall’appassionato collezionista francese Jean Pierre Lamy ed alla collaborazione con il noto navigatore « Tilber » Il kit riproduce le quattro auto schierate ufficialmente al Safari Rally 1987, di cui la n.1 condotta da Vatanen e Tilber, giuse al 2^ posto assoluto.
Are 845 – Datsun Sunny 120 Y – Anche questo modello è stato realizzato su prototitpo del compianto Jean Pierre Lamy che lo realizzò per arricchire la sua collezione dedicata ad Ari Vatanen. Questo kit permette di realizzare la vettura dei giapponesi Kpjimoto-Morikawa al Rally di Montecarlo del 1976.
Are 846 – Datsun Sunny 120 Y – Questa è la vettura di un ancora poco conosciuto Ari Vatanen, in gara al Rothmans 747 rally nel 1975, navigato da Philips.
Are 853 – Porsche Carrera RS – Vettura del team Almeras, condotta da Rey e Strotz al Tour de France 1977, dove giunse al 10^ posto assoluto.
Are 854 – Porsche Carrera 2,7 RS – Ancora una Porsche schierata al Tour Auto, questa 2,7 è del 1973 e venne condotta da Diebolt e Vast, non giunsero al traguardo.
Are 857 – Porsche 935 J – Al Giro d’ Italia 1980, Moretti venne affiancato nelel prove rallistiche da Giorgio Schoen, a sua volta navigato da Emilio Radaelli, la rossa 935 si ritirò per problemi al motore nel corso della gara.
Are 858 – Porsche 935 J – La vettura di Moretti venne ceduta al colombiano Mauricio de Narvaez che la ridipinse in blu e bianco, come le sue precedenti Porsche. La utilizzò in diverse gare Imsa, nel periodo 1981/82.
Are 859 – Porsche 935 J -  Una delle ultime apparizioni della 935 preparata da Joest, utilizzata da Moretti nella serie Imsa. Questa versione fu utilizzata alla Daytona finale 3 ore 1983, dove in coppia con Van der Merwe, giunse al 7^ posto assoluto.
Are 860 – Porsche 935 – Ripercorrendo la storia agonistica di Giampiero Moretti negli Usa, troviamo, nel 1978, questa 935 con la quale, in coppia con Mendez, partecipò alla 6 ore di Talladega, ritirandosi per incidente.
Are 861-24 – Porsche 911 SC – Riproduzione, in scala 1/24, della SC Martini, schierata al Safari 1978. Il kit riproduce le vetture di Waldegaard e Thorszelius e di Vic Preston Jr e Lyall. E’ possibile riprodurre il modello con cofano posteriore apribile e dettaglio motore.
Are 862-24 – Porsche 911 SC – La vettura di assistenza rapida del team Martini, al rally Safari 1978, condotta da Barth e Kussmaul.
Are 863 – Porsche 935 – Ancora una versione della 935 Momo, come venne impiegata nella gara Imsa  di Portland nel 1978, dove si classificò in seconda posizione.
Are 864 – Porsche 935 – Schierata dal Jolly Club alla 24 ore di Daytona nel 1979 con Facetti, Finotto e Moretti, partita dalla pole, si ritirò nel corso della gara per problemi al motore.
Are 865 – Porsche Carrera 3.0 RS – Con questo kit è possibile realizzare la Porsche di Roussely e Striebig in gara al Tour de France ed al Giro d’Italia 1976.
Are 866-867 – Carrelli trasporto auto ad un asse, interno o esterno. Realizzati in metallo sono dotati di particolari in metallo e fotoincisioni.
Are 868 – Porsche 935 J -  Vittoriosa partecipazione alla 250 miles finale di Daytona nel 1980 per Morettie Joest.
Ars 113 – Puegeot 207 S2000 – Prosegue la serie dedicata ai vincitori dela rally 2 Valli, questa è la vincitrice del 2010 con Arbetti e Zantedeschi.
Ars 114 – Ford Fiesta S2000 – Nel 2011 il rally 2 Valli è vinto da Scandola e Zampieri a bordo della Fiesta dell’A-Style team.
ARS 115 – Porsche Carrera 3.0 RS – vettura del team britannico The Cequered Flag, condotta da Curley e Frazer al Circuit of Ireland nel 1976, non giunsero al traguardo.
Grazie per l'attenzione
 
Arena Modelli sas

NEWS GENNAIO 2017

Verona 25 Gennaio 2017    
Gentili Signori,
Vi informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati. I codici ARS sono solo montati in 24 pezzi numerati.
In dettaglio :
Are 816 – Corvette L-88 – Condotta da uno dei più noti piloti americani del tempo, Jerry Thomson, questa Corvette spider vinse, nel 1969, la categoria A production alla corsa dei campioni a Daytona.

Are 817 – Corvette L-88 – vincitrice con de Lorenzo e Lang della categoria GT alla 12 ore di Sebring 1970.

Are 818 – Corvette L-88 – vettura gemella di quella guidata da Thomson, la vette di Tony de Lorenzo alla race of champions di Daytona nel 1969, terminò in 17ma posizione.

Are 819 - Corvette C3 – condotta da Heinz, Clure ed English, al 3^ posto assoluto alla 24 ore di Daytona del 1973.

Are 820 – Corvette C3 – Quarta classificata con Alex Davidson alla gara Scca Trans am a Pocono nel 1975.

Are 821 – Porsche Carrera RSR – vettura della scuderia Brumos, allestita con una particolare aerodinamica, fu condotta da Peter Gregg con Hurley Haywood al 9^ posto alla gara Imsa di Mid Ohio nel 1975.

Are 822 – Corvetet C3 – Condotta da Hay e Nagel alla 5 ore di Mid Ohio nel 1974, questa Corvette si ritirò per incidente ma venne classificata in 36ma posizione.

Are 823 – Corvette C3 – John Greenwood, allestì e condusse quest’auto, decisamente americana, al primo posto a Road Atlanta nel 1970.

Are 824 – Corvette C3 – Ancora la Corvette di John Greenwood così come appariva nelle gare Scca del 1971.

Are 825 – Porsche Carrera RSR – schierata dal Team Sonauto al Tour de France 1973, con Ballot Lena e Morenas, questa vettura non giunse al traguardo.

Are 826 – Porsche Carrera RSR – Nel 1974 la Carrera del team Sonauto fu schierata nuovamente al Tour Auto, questa volta con l’equipaggio femminile formato da Charlotte Vernay e Madeleine Fouquet, si classificarono al 14mo posto assoluto.

Are 827 – Porsche 911 2.2 S – Decorazione psichedelica per la Porsche di Egreteaud e Rolland, ritirati al Tour de France 1970.

Are 828 – Porsche Carrera RSR – Condotta da John Paul al 6^ posto assoluto alla 100 miglia di Mid America nel 1977.

Are 829 – Porsche 911 - Dotata di un telaio tubolare e con il motore spostato in posizione centrale, questa 911 partecipò ad alcune gare imsa negli anni ‘90, Qui è raffigurata la versione vista alla 24 ore di Daytona del 1994, dove condotta da Hicks, Butt, Johnson e Zitza, fu costretta al ritiro.

Are 830 – Porsche 934 – Schierata alla 6 ore di Silverstone del 1977 con Brambilla e Moretti, si classificò al 7^ posto, 1^ della categoria GT.

Are 831 – Porsche 934 – Acquistata dal team americano electrodyne, la 934 di Moretti mantenne la livrea Momo ma fu utilizzata da Vincentz in alcune gare della serie Imsa nel 1979, qui raffigurata la versione vista alla 500 miglia di Mid Ohio.

Are 832 – Are tk62 – Fiat Ducato – utilizzato dal team tre Gazzelle quale veicolo di assistenza delle Lancia Delta 4WD sponsorizzate Bastos.

Are 833 – Are tk63 – Fiat 242 – Altro veicolo della scuderia Tre Gazzelle, seguiva nelle gare dicampionato europeo le Lancia 037 Bastos.

Are 834 – Are tk64 – Citroen C35 – realizzato su base Mini Racing, come anche i precedenti, questo mezzo era di appoggio alle Porsche SCRS del team Ras Sport.

Ars 109 – Lancia Stratos – al rally Costa Btava del 1977, la Lancia del team chardonnet condotta da Darniche e Mahé, a causa di una toccata, distrusse il cofano posteriore che fu rimpiazzato da quello della vettura dello spagnolo De Bragation, dando origine a questa curiosa versione blu/verde.

Ars 110/111/112 – Fiat 683 Bisarca – Questi set sono composti dal camion realizzato dal negozio Il Maggiolino, e riproducono i mezi utilizzati dal team ufficiale dal 1972/1974 (Marlboro, nella prima parte del 1975 (Alitalia rosso) e fino al 1977 (Alitalia bianco/verde). I mezzi sono completati con riproduzioni di auto di assistenza e da corsa riferiti al medesimo periodo.

Coffret – Una nuova serie, limitata e solo montata, che prevede l’utilizzo di alcuni nostri prodotti correlati tra loro. Tra le prime realizzazioni alcuni veicoli di assistenza con carrello porta auto e la relativa auto da competizione.

Visita la pagina Coffret new

Grazie per l’attenzione.
Arena Modelli sas

NEWS SETTEMBRE 2016

Verona 25 Settembre 2016
Gentili Signori,
Vi informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati
I codici ARS sono disponibili solo montati in serie limitate.
In dettaglio :
Are 808 – Porsche 911 SC Gr.4 - Vettura del team Publimmo, partecipante con Eklund e Spjit al Rally di Svezia del 1981, dove giunsero al 9^ posto finale.

Are 809 – Porsche Carrera 2.7 RS – Lo Svizzero Claude Haldi in coppia con Khalfi partecipò al Tour de France del 1973, con questa Carrera, conclusero al 5^ posto assoluto.

Are 810 – Corvette C3 – Tony de Lorenzo e Steve Durst condussero questa vette alla 12 ore di Sebring del 1973, non finirono la gara, per rottura del motore, ma furono classificati in 47ma posizione.

Are 811 – Corvette C3 – Vettura del Team DX, in gara alla 12 ore di Sebring del 1968 con Don Yenko e Pedro Rodriguez, non giunsero al traguardo.

Are 812 – Corvette C3 – Un altra vettura del team DX, questa volta in versione spider, vincitrice della categoria GT a Sebring nel 1968 con Dooley.

Are 813 – Corvette C3 – Thjomson, Harrell e De Lorenzo, in gara alla 24 ore di Daytona del 1969 con la Corvette del team Owens Corning, si ritirarrono causa un incidente.

Are 814 – Corvette C3 – Questa spider corse con Barker la gara Scca di Bergen nel 1969.

Are 815 – Porsche 911 SC – Vettura della categoria Imsa GTU, in gara con Koll a Sears Point nel 1981, dove si classificarono al secondo posto.

Are 815b – Porsche 911 SC – Un altra versione della porsche di Koll, questa corse alla 12 ore di Sebring nel 1981, in coppia con Kline, non giunsero al traguardo ma furono classificati al 43esimo posto assoluto.

Ars 108 – Fiat Punto Super 2000 – Realizzata nella serie dedicata ai vincitori del rally 2 Valli, si tratta della vincitrice della prova di Coppa italia del 2013 con Chentre e Florean. Modello realizzato su base AD Model.

Grazie per l’attenzione, cordiali saluti.

NEWS MAGGIO 2016

Verona Maggio 2016
Gentili Signori,
Vi informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati. I modelli della serie ARS sono disponibili solo montati in numero limitato.
In dettaglio :
Are 777 – Vauxhall Firenza – Prima di una serie di nuovi modelli dedicati a questa vettura, in configurazione Firenza e Magnum. Questo esemplare, condotto da Dale e Stark al Rac del 1973, non giunse al traguardo.

Are 778 – Vauxhall Firenza – Sempre al Rac del 1973, questa è l’auto di Hill e Broad, anch’essi ritirati.

Are 779 – Vauxhall Firenza – Thompson e Islay, non conclusero il Rac 1973.

Are 780 – Vauxhall Magnum – Andrew Cowan, navigato da Mc Neill, condusse la Magnum n.30 al Rac 1974, senza fortuna, ritirandosi nel corso della quinta prova speciale.

Are 781 – Vauxhall Magnum – Hill e Bryant conclusero al 23esimo posto il Rac 1974.

Are 782 – Vauxhall Magnum – Colori del team ufficiale DTV per Airikkala e Davenport, in gara al Rac 1975, dove giunsero 20esimi assoluti e Jimmy Mc Rae, Muir nell’edizione del 1976 che conclusero al 12esimo posto.

Are 783 – Vauxhall Magnum – Ancora Jimmy Mc Rae e Muir, al Rac del 1977, fu questa una delle ultime gare di questa vettura, la coppia non concluse la gara.

Are 794 – Porsche Carrera RSR – 7ma classificata alla 24ore di Daytona 1980 con i piloti De Narvaez, Naon e Leondomo.

Are 796 – Porsche Carrera RSR – Ludwig Hemrath condusse questa vettura alla 6 ore di Road Atlanta 1974. Fu classificato, pur ritirandosi, al 39esimo posto assoluto. Il suo compagno Cook, non fece alcun turno di guida.

Are 796b – Porsche Carrera RSR – Alla 6 ore di Watksin Glen 1974, Hemrath in coppia con Cook, giunsero al 4^ posto assoluto.

Are 805 – Fiat 131 Abarth – Iscritto dall’importatore locale Autonovo, Marku Alen in coppia con Kivimaki condusse la 131 Abarth ufficiale, alla vittoria, nel 1000 laghi del 1976.

Are 806 – Skoda Fabia R5 – Riproduzione della vettura vincitrice del rally 2 Valli 2015, condotta da Scandola e D’Amore. Modello su base AD Model.

Are 807 – Porsche Carrera 2.7 RS – Swaton e Cordesse si classificarono al 5^ posto assoluto e primi del gruppo 3 al Rally di Montecarlo 1977.

Ars 105 - Ford Focus WRC – Vincitrice del rally 2 Valli nel 2013, condotta dalla coppia Porro e Cargnelutti. Modello su base AD model

Ars 107 - Peugeot 207 S2000 – Vittoria per Luca Cantamessa e Lisa Bollito al Rally 2 Valli del 2012, 30 ma edizione del rally scaligero. Modello su base AD Model.

Ars 101 - Porsche 930 Turbo – vettura del preparatore Orlando Redolfi, seconda classificata con lo stesso Redolfi e Calderoli, al rally ac Mantova del 1985.

Ars 102 - Porsche 911 SC – Redolfi e Calderoli si ritirarono al Vallii Imperiesi del 1983 

Ars 103 – Porsche 911 SC – Partecipazione al Rally Vierre Città di Bardolino per Redolfi e Calderoli, non giunsero al traguardo.

Ars 104 – Porsche 911 SC – Vettura del preparatore Orlando Redolfi, condotta dai veronesi Ronca e Fasoli al 10^ posto al Vierre Città di Bardolino del 1983.

Ars 106 - Porsche 911 - Versione "stretta" della Sc Gr.4 del preparatore di Bergamo, utilizzata da Zordan e Dalla Benetta al Rally del veneto 1986.

Ars 108 - Fiat Puinto S 2000 - Nel 2013 per la prima volta, il 2 Valli raddoppia, la finale di coppa Italia è vinta dal Valdostano Chentre in coppia con Florean. Modello su base AD Model.

Grazie per l’attenzione.
Cordiali saluti.
Arena Modelli sas

NEWS GENNAIO 2016

Verona 25 Gennaio 2016   
Vi informiamo, con piacere, in merito alle nostre nuove realizzazioni. Si tratta di automodelli in scala 1/43, in resina, con particolari in metallo, ruote in alluminio tornito, fotoincisioni decal ed istruzioni. Sono tutti disponibili sia in kit che montati
In dettaglio : 

Are 776 - Dallara X 1/9  - Sponsorizzata dall'Olio Fiat, questa Dallara, iscritta in gruppo 5 alla 6 Ore di Vallelunga del 1977 con i piloti Guglielmo Manini e Roberto Curatolo, si classificò 8^ assoluta.

Are 784 – Porsche 935  – Vettura vincitrice con "Victor" e Monticone del Giro Automobilistico d'Italia 1977.

Are 785 – Porsche 935 – Altro protagonista delle corse italiane negli anni '70, Martino Finotto in coppia con Mohr, condusse questa 935 al Giro d'Italia 1977, senza però riuscire a giungere al traguardo.

Are 786 – Porsche 935 – nel 1978 la coppia "Victor" e Monticone si ripresentò alla partenza del Giro d'Italia con la fida Porsche ma, quell'anno, non ebbero fortuna, ritirandosi durante la gara.

Are 787 – Porsche 935 – Anche Finotto, quell'anno in coppia on Facetti, si presentò alla partenza del Giro d'Italia 1978, facendosi navigare dal "rallysta" De Antoni. Giunsero al secondo posto, alle spalle della Startos di Marku Alen.

Are 788 – Porsche 935 – Due Vincitori del Giro d'Italia, "Victor" - 1977 - e Casoni -1973 - si riunirono nel 1979 per cercare di bissare il successo. La 935 venne equipaggiata del frontale standard per le prove stradali, utilizzando un curioso supporto per i fari supplementari.

 Are 789 – Porsche 935 – Stessa auto stessa gara e stessi protagonisti della referenza 788, dotata, per le prove in pista, di un frontale aerodinamico ispirato a quello della famosa moby dick. Nonostante l'impegno dei conduttori, non giunse al traguardo.

 Are 790 – Lancia Stratos - questa vettura, preparata da Facetti, era dotata di motore ad iniezione, condotta da Ricci navigato dalla francese "Biche" al Giro d'Italia 1976, giunsero al 18^ posto assoluto.

Are 791 – Lancia Stratos  nel 1977 furono Bacchelli e Rossetti a partecipare al Giro d' Italia, non giunsero al traguardo. Brillante risultato, invece nel 1978, quando la n.433, di Claudio Magnani, Serena Pittoni e Sergio Cresto, si classificò al 3^ posto assoluto e 1^ di gruppo 4.

Are 792 – Porsche 935 – Schierata alla 24 ore di Daytona nel 1978 con Facetti e Finotto, non giunse al traguardo per problemi di motore ma fu classificata in 66ema posizione finale.

Are 793 – Porsche 911 Carrera – Questo è il primo modello relizzato con una specifica scocca utilizzata quasi unicamente nelle gare americane dei campionati Ima e Trans am. Quello raffigurato partecipò nel 1979 alla 250 miglia di Mid Ohio con i fratelli De Narvaez, Mauricio e Pedro, non giunsero al traguardo ma venenro classificati in 43ma posizione.

 Are 795 – Chevrolet Corvette - Una delle prime realizzazioni del mitico preparatore/pilota John Greenwood. Lo stesso, in coppia con Rutherford, partecipò nel 1973 alla 6 ore di Watksin Glen, classificandosi al 9^ posto assoluto.

Are 795b – Chevrolet Corvette – Un'altra versione della vette di Greenwood, questa versione riproduce la 3^ classificata alla gara Trans Am di Watksin Glen nel 1973 dove Greenwood fu affiancato da Johnson.

Are 797 – Porsche Carrera RSR– Sponsor nazionale per il Colombiano De Narvaez che, assieme a Garcia e Naon,furono in gara alla 250 miglia di Mid Ohio nel 1979. Si classficarono all' 11 posto assoluto.

Are 802 - Porsche Carrera - Almeida Morejon e Soto, giungono al 7^ posto assoluto alla 24 ore di Daytona del 1983.

Are 803 - Porsche Carrera - Questa vettura partecipò, senza fortuna, alla 6 ore di Riverside del 1983 con Bob Gregg, Jones e Young.

Are 804 - Porsche 911 SC - Vettura del team Vasek Polak, in gara a Sears Point nel 1982, con il n.26, Karl Durckheimer, giunse 18mo assoluto.La versione con il n.27 è riferita alla gara trans am di Portland nel 1981, dove fu classificato al 21^ posto pur non finendo la gara.

Are 798 – Fiat Daily – Realizzati su base prodotta da Ad Model, questi furgoni riproducono mezzi di assistenza utilizzati dalla scuderia Lancia Martini nel 1983.

Are 799 – Fiat Daily – Questa versione rossa del furgone assistenza Lancia, fu utilizzata al Safari del 1983. Restarono poi in Africa a disposizione per pilota/concessionario locale Vic preston.

Are 800 – Fiat Daily – Veicolo di appoggio del team ufficiale che schierava le 131 Abarth nel 1978/79

Are 801 – Fiat Daily - Nel 1980, Alitalia non sponsorizza più la squadra ufficiale, per questo motivo la livrea del van di assistenza utilizzato a Montecarlo 1980 non ha i nuovi colori del team ufficiale ma le scritte dell'ex sponsor sono opportunamente modificate.
  

NEWS SETTEMBRE 2015

Verona 21/09/15
Gentili Signori,
E con piacere che vi informiamo in merito alle nostre ultime realizzazioni. Si tratta di kit e montati in scala 1/43,
di transkits pure in scala 1/43, di kit in scala 1/24 ed infine di alcuni modelli della serie ARS, disponibili solo montati  ed in serie limitata.

ARE 753 -Lancia Rally 037 1982 – Questo modello riproduce la prima versione della Lancia 037, così come venne derivate dall’auto di serie. Con questo kit è possibile realizzare, a scelta, le due versioni schierate al Rally Costa Smeralda con Bettega ed Alen (prima uscita della 037 nei rallies), le due, sempre per Bettega ed Alen al Tour de Corse (1^ uscita mondiale), le due al raòòy dell’Acropoli per Alen e Vudafieri, nonché quelle di Vudafieri al rally dell’Elba, ed al Colline di Romagna.

ARE 754 -Lancia Rally 037 1982 – La prima versione della 037, in configurazione Totip, gestita dal Jolly Club per Andrea Zanussi, riproduce la versione utilizzata al rally 4 Regioni, dove, in copia con bernacchini, giunse  al 4^ posto assoluto.

ARE 740 - Porsche Carrera RSR – vettura del preparatore bresciano Ennio Bonomelli in gara al Giro d’Italia 1974  dove in coppia con Pino Pica, furono costretti al ritiro.

ARE 739 - Porsche Carrera RS – vettura utilizzata per l’assistenza veloce del team Almeras al rally di Montecarlo 1978.

ARE 745 – ARETK 054 - Fiat 242 – Furgone di assistenza della squadra ufficiale Fiat, utilizzato nel periodo 1975/1977, oltre alla versione in kit e montato, è disponibile un transkit che comprende una coppia di fari supplementari, il portapacchi e la decal.

ARE 744 – ARETK 053 Fiat 242 – analogamente al precedente anche questo furgone è disponibile in kit, montato  o come transkit. E’ riferito alle stagioni 1978/1979, quando la squadra Fiat era supportata dall’Alitalia.

ARETK 055 – Fiat 242 - Transkit come i precedenti, per realizzare il furgone di supporto del team Jolly Club Totip, utilizzato negli anni ’80.

ARETK 056 - Fiat 238 – transkit per la realizzazione del furgone della squadra Fiat Abarth sponsorizzata Olio Fiat utilizzato negli anni ’70.

ARETK 057 - Volkswagen T2 – Un altro transkit dedicato alle vetture d’appoggio delle scuderie ufficiali. Questo,del team Porsche Martini, fu utilizzato al Safari del 1978.

ARE 736 - Porsche 911 SC – Con questo kit è possibile realizzare le vetture del team ufficiale schierate al Rally  Safari del 1978. I modelli sono stati realizzati con particolare attenzione all’assetto ed agli pneumatici specifici adottati in gara. La n.5 per Waldegaard e Thorszelius, si classificherà al 4^ posto assoluto, mentre la 14 di Vic Preston e John Lyall giungerà in seconda posizione.

ARE 737 - Porsche 911 SC – Vettura di assistenza veloce del team Porsche Martini al Safari 1978

ARE 738 - Porsche 911 SC – Un'altra vettura d’appoggio del team Martini al Safari 1978, caratterizzata da un sistema di raffreddamento supplementare.

ARS 097 - Subaru impreza WRC – Il compianto Emanuele Garosci, in coppia con Tumaini, vinse il 2 Valli edizione  2007 con questa Subaru. Il modello fa parte della serie dedicata ai vincitori del rally 2 Valli. E’ in edizione numerata a 25 pezzi.

ARS 099 - Porsche 911 Turbo - Partecipante al Rally di Montecarlo 1983 con l’equipaggio Fossa-Meuillenot, non giunse al traguardo.

ARS 098 - Porsche 911 Carrera RSR – Inusuale versione rallistica della RSR, questa vettura fu utilizzata nel campionato spagnolo verso la metà degli anni ’70. Condotta da Gargallo e Lewin al Rally

ARS 100 - Porsche 911 SC – Benoit e Aillaud, si classificarono al 31 esimo posto assoluto al rally di Montecarlo 1983.

ARE 773-24 - Porsche 911 SC Gr. 4 – Riproduzione in scala 1/24 delll Porsche del team Almeras, schierate con al Rally di Montecarlo del 1982. La n.4 con Frequelin e Fauchille e la n.8 con Therier e Vial, si classificarono rispettivamente al 4^ ed al 3^ posto assoluto.

ARE 771-24 -Porsche 911 SC Gr. 4 – L’inconfondibile livrea Esso, caratterizzò le Porsche Almeras all’inizio degli anni ’80, questa è la vettura in gara con Mikkola e Hertz al Rally di Montecarlo del 1980 dove, però, non giunse al traguardo.

ARE 608 - Alfa Romeo Gta – una nuova riproduzione che riguarda un Alfa gta schierata nelle gare usa, Trans Am e Scca negli anni ’60. Questa condotta da Del Taylor corse a Riverside nel 1968.

ARE 772 – Alfa Romeo Gta – Rolland ed Augias giunsero al 2^ posto al Tour de Corse 1966.

ARE 774 - Alfa Romeo Gta – Bianchi ed Harris, con questa GTA Autodelta, giunsero al 6^ posto al Tour de Cose 1965.

ARE 775 - Alfa Romeo Gta – Altra vettura preparata dall’Autodelta per Masoero e Maurin che, però, non giunsero al traguardo nell’edizione 1965 del Tour de Corse.

ARE 743 - Fiat 131 Panorama – vettura di assistenza del team ufficiale Fiat negli anni ‘70

ARE 742 - Fiat 131 Panorama – anche i veicoli di assistenza seguivano i cambi di sponsor della squadra, questa 131 è riferita al periodo 1978/1979.

ARE 741 - Volvo 142 – schierata dagli svedesi Soedestrom e Palm, al Safari del 1971 questa Volvo, sponsorizzata dalla Hella, giunse al 24esimo posto assoluto.

ARETk 058-059-060-061 – una serie di transkit, senza decal, per attrezzare i portapacchi dei furgoni assistenza, comprende casse, ruote, taniche e cofani di ricambio. Prevede ruote specifiche e cofani per Startos, Lancia 037, Lancia S4, più una versione con cerchi cromodora in uso alle Fiat Abarth. Non contiene fotoincisioni.

Grazie per l’attenzione. Cordiali saluti.
Arena Modelli sas